imagihttp://osservatorionline.it/media///2017/07/messaggero.jpg

header

Il progetto

"Young Factor” è il progetto nato dalla volontà dell’Osservatorio Permanente Giovani-Editori di lanciare una nuova sfida civile e sociale, tesa ad elevare il livello di alfabetizzazione economico-finanziaria degli studenti italiani ed a contribuire così a colmare quel gap di competitività dei nostri giovani rispetto ai loro coetanei europei. Tre i compagni di viaggio, tre grandi istituti bancari del nostro Paese: Intesa Sanpaolo, Banca Monte dei Paschi di Siena e UniCredit

“Young Factor” è un progetto nato per superare lo spread competitivo e coinvolgere in questa sfida tutti quegli attori che nel Paese vogliono contribuire a favorirla, così che possano unire le forze per far crescere la cultura economico-finanziaria dei più giovani e per far compiere un passo avanti al Paese. Questo progetto si prefigge di realizzare quindi un percorso di alfabetizzazione economico-finanziaria su misura per lo studente, per supportarlo nella formazione di queste nuove competenze disciplinari.

La Formazione: quella del docente, che è il punto di riferimento grazie al quale il percorso di educazione può cominciare a prendere forma all'interno del contesto scolastico, trasferendo la stessa formazione agli studenti. I docenti, formatori per gli studenti, sono costantemente assistiti in questo compito da un team di collaboratori e da un call center dedicato che si occupa di rispondere, nel corso di tutto l’anno scolastico, a dubbi e domande inerenti il progetto.

Il Libro di Lavoro: viene messo a disposizione del docente e degli studenti un team di formatori e docenti delle migliori università italiane, autori di un libro di lavoro, corredato di una serie di schede didattiche, e di dieci video lezioni legati alle schede.

Gli Incontri: incontri sul territorio con giornalisti ed esperti; occasioni di incontro e di confronto grazie ad una serie di appuntamenti unici come l’evento “YOUNG FACTOR. Un dialogo tra giovani, economia e finanza” o come l'incontro di lancio del progetto che ha visto, dopo l'ex Governatore della BCE, Jean-Claude Trichet, il Governatore della Bundesbank, Jens Weidmann, protagonista assoluto. Il Governatore della Banca Centrale d'Olanda, Klaas Knot, è stato invece il protagonista dell'incontro conclusivo dell'edizone 2015/2016. Protagonisti invece dell'edizione 2016/2017 sono stati il Governatore della Banca di Spagna, Luise Maria Linde, e il Governatore della Banca di Francia, Francois Villeroy de Galhau. Tutti gli incontri permettono agli studenti di confrontarsi con ospiti nazionali e internazionali, senza filtri.

La Ricerca: il progetto viene monitorato attraverso una ricerca condotta, come per l'iniziativa de "Il Quotidiano in Classe", dagli esperti dell’Istituto GfK Eurisko per conoscere i livelli di soddisfazione e il livello di apprendimento in materia di educazione economico-finanziaria, di quelli che sono i protagonisti principali di questa nuova sfida, gli studenti e i docenti.