imagihttp://osservatorionline.it/media///2014/07/focus.png

header

Udienza generale da Papa Francesco: 11 marzo 2015

"Avanti!" con queste parole di incoraggiamento ed esortazione Papa Francesco ha invitato Andrea Ceccherini, presidente dell'Osservatorio Permanente Giovani-Editori, a continuare l'opera intrapresa a favore dei giovani e della loro formazione. Il Presidente dell'Osservatorio, accompagnato dal Consiglio di Amministrazione e dall'intero staff dell'Organizzazione, ha incontrato stamani il Santo Padre, al termine dell'Udienza Generale, per un saluto, in occasione dell'apertura dei festeggiamenti per il quindicesimo anniversario dell'Organizzazione. Andrea Ceccherini, nel consegnare una targa a Papa Francesco, con l'immagine di un'opera realizzata appositamente dall'artista brasiliano pop Romero Britto per celebrare il quindicesimo anniversario dell'Organizzazione, ha voluto spiegare al Papa come ad ispirare l'azione dell'Osservatorio Permanente Giovani-Editori sia la convinzione che "giovani ed educazione rappresentano ancora oggi il binomio inscindibile di chi vuol contribuire a cambiare il mondo".

E proprio con questo spirito, infatti, l'Organizzazione porta avanti con successo crescente, da quindici anni a questa parte, il progetto "Il Quotidiano in Classe", a cui hanno preso parte nell'anno scolastico 2014/2015 2.082.504 studenti delle sole scuole secondarie superiori di tutto il Paese. Un successo di adesioni senza precedenti, reso possibile dal sostegno di 17 autorevoli testate giornalistiche, di 28 fondazioni di origine bancaria, di 7 grandi imprese dotate di responsabilità sociale, di oltre 45.000 insegnanti del Paese, che lavorano, fianco a fianco, per educare i giovani a leggere l'informazione di qualità con l'obiettivo di allenarli a pensare e a crescere come cittadini più liberi in una democrazia più solida e compiuta