imagihttp://osservatorionline.it/media///2017/07/messaggero.jpg

Il talento secondo Claudio Ranieri

Claudio Ranieri è nato il 20 ottobre del 1951 a Roma ed è un allenatore di calcio, ex calciatore italiano nel ruolo di difensore ed attualmente tecnico del Leicester City, col quale si è recemente fregiato della Premier League 2015-2016. Ranieri è alto 182 cm e pesa 78 Kg. Ha cominciato a giocare in giovanissima età nell'oratorio giovanile, notato dal famoso allenatore Helenio Herrera entra nella Primavera giallorossa ed esordisce in serie A, su convocazione del tecnico Manlio Scopigno, con la Roma. Successivamente gioca nel Catanzaro, allora in serie A, nel quale s'impone come difensore, entrando nella storia della società calcistica e diventando il giocatore ad aver disputato più partite in Serie A con quella maglia, ben 128 tra il 1976 ed il 1982. Nel 1982 passa al Catania in serie B, contribuendo in maniera decisiva alla promozione della squadra in serie A, giocherà nel Catania anche nella stagione successiva per poi passare al Palermo, col quale conclude la sua carriera calcistica. Inizia la sua carriera di allenatore nel Vigor Lamezia per poi passare al Campania Puteolana in Serie C1, quindi al Cagliari, che sotto la sua guida riesce a passare in soli due anni dalla Serie C alla Serie A . Nel 1991 passa al Napoli per poi approdare, nella stagione 1993-1994, alla guida della Fiorentina, che grazie alla sua direzione risale in serie A e vince una Coppa Italia ed una Supercoppa italiana. Nel 1997 accetta di guidare la squadra spagnola del Valencia, che vince la Coppa Intertoto 1998 e si assicura la partecipazione alla Coppa UEFA, che però non vincerà venendo eliminata ai sedicesimi. Nella stagione 1999-2000 Ranieri guida l'Atlético Madrid, per passare alla direzione del Chelsea e ritornare nel 2004 alla guida del Valentia, che manterrà fino al 2005. Nel 2007 torna in Italia per dirigere prima il Parma, poi la Juventus quindi la Roma e l'Inter. Nel 2012 ritorna all'estero alla guida del Monaco, che l'11 maggio del 2013 viene riportato, grazie a Ranieri, in Ligue 1, nel 2014 assume la direzione della Nazionale greca per poi essere nominato il Il 13 luglio del 2015 nuovo tecnico del Leicester City, col quale il 2 maggio del 2016 ottiene matematicamente la sua prima Premier League. E' stato insignito del Premio Bearzot 2016 e di numerosi riconoscimenti nazionali ed internazionali soprattutto il 2016 Best FIFA Men's Coach, il premio attribuito dalla Fifa al miglior allenatore del mondo. Proprio per l'eccezionalità dell'evento, il Coni gli ha assegnato la Palma al merito tecnico d'oro, la massima onorificenza prevista per i tecnici sportivi, usualmente riservata ai tecnici di squadre vincitrici di Olimpiadi e Mondiali. Prima di Ranieri, dalla sua istituzione in poi, la Palma d'Oro era stata assegnata soltanto a un altro tecnico del calcio: nel 2006 a Marcello Lippi in occasione della vittoria azzurra ai mondiali tedeschi. Il 20 maggio viene insignito dal Presidente della Repubblica Sergio Mattarella dell'onorificenza di Grande ufficiale dell'Ordine al merito della Repubblica italiana, quinto sportivo dopo Sara Simeoni, Gino Bartali, Silvio Piola e Reinhold Messner . E’ stato premiato con il premio "Nils Liedholm", riconoscimento che ogni autunno viene assegnato ad uno sportivo che si sia distinto non soltanto per i risultati vincenti, ma anche - e forse soprattutto - che nel suo operato si sia messo in evidenza per lo stile, l'eleganza, la correttezza e la lealtà che sempre hanno contraddistinto la vita calcistica e non del "Barone" Liedholm. Il 17 Gennaio 2017 è entrato a far parte della Hall of Fame del calcio italiano promossa dalla FIGC nella categoria allenatori. E' sposato con Rosanna e padre di una figlia, Claudia.

Fonte ilsole24ore.com