imagihttp://osservatorionline.it/media///2017/07/messaggero.jpg

martedì, 05 Settembre 2017 Studenti all’estero

Ecco il bando di Intercultura per andare a studiare all’estero il prossimo anno scolastico

Ogni anno l’Associazione Intercultura, Onlus italiana presente in 155 città della penisola e in 65 Paesi del mondo, propone un bando che ai giovani studenti di prendere parte ad un programma di studio all’estero, che permetta loro di vivere una nuova esperienza, per sviluppare capacità e scoprire le diverse culture del mondo in una nuova scuola e in una famiglia diversa dalla propria. Le iscrizioni si sono aperte pochi giorni fa e saranno disponibili fino al 10 novembre; riguardano l’anno scolastico 2018/2019 (partenza prevista per l’estate 2018) e sono rivolte a tutti gli studenti delle scuole superiori, nati tra il 1 luglio 2000 e il 31 agosto 2003. I limiti delle età ammesse variano a seconda del Paese richiesto.

Le esperienze di studio all’estero hanno la stessa valenza dei progetti di Alternanza Scuola Lavoro e, la normativa italiana riconosce a tutti gli studenti che partecipano a un intero anno scolastico all’estero, la possibilità di accedere alla classe successiva senza ripetere l’anno. Il bando di concorso proposto da Intercultura offre la possibilità di trascorrere sia un intero anno scolastico, sia un semestre, un trimestre, un bimestre o quattro settimane estive in uno dei 65 Paesi di tutto il mondo dove l’associazione promuove i suoi programmi. I vincitori oltre a partecipare al percorso di formazione hanno a disposizione altri servizi, come l’ospitalità per tutta la durata del programma, la frequenza alla scuola e i libri di testo, l’assistenza all’estero, la copertura assicurativa per responsabilità verso terzi e l’assicurazione medica durante il soggiorno.  

Sul sito www.intercultura.it sono disponibili tutte le informazioni, oltre l’elenco delle prime aziende che erogano i finanziamenti. Più di 2.100 posti disponibili e 1.500 borse di studio parziali o totali, delle quali la metà sono messe a disposizione dall’apposito fondo di Intercultura, mentre, l’altra metà, da diverse aziende, fondazioni ed enti che collaborano con la Onlus. Per partecipare al programma, i candidati devono sostenere un percorso di selezione che permette di valutarne l’idoneità: da colloqui individuali ad attività di gruppo e incontri con i genitori. Per iscriversi alle selezioni è sufficiente collegarsi alla pagina www.intercultura.it/iscriviti e compilare il modulo di iscrizione online. 

Fonte lastampa.it



pag. 1   2   3   4   5   6