imagihttp://osservatorionline.it/media///2017/07/messaggero.jpg

header

L'Attendibilità delle fonti

La circolazione delle informazioni oggi viaggia a un ritmo accelerato, tanto che in una sola giornata si è potenzialmente sommersi da una ingente quantità di notizie, sicuramente maggiore rispetto a quella di un cittadino di un’altra epoca. Il tentativo di informarsi porta spesso a una sensazione di disorientamento e confusione più che alla conoscenza particolareggiata di un tema. Le pagine online si aggiornano frequentemente, gli articoli si alternano, ma per lo più senza contenere una reale notizia, rimbalzando e moltiplicandosi tra testate on line e blog. Con l’avvento delle nuove tecnologie e la diffusione virale delle informazioni tutti possono divenire portavoce di notizie e di opinioni e pubblicare senza particolari filtri e controlli.

Queste nuove possibilità sono senza dubbio la manifestazione di grandi cambiamenti sociali che spingono verso una maggiore accessibilità alle fonti di cultura e una più libera espressione di pensiero. Eppure non si può nascondere l’effetto rovinoso di tale fenomeno. L’informazione è uno dei principali pilastri su cui si fonda la società: è fonte di cultura e di opinione, bussola che orienta le scelte politiche e alimento dei fenomeni e dei comportamenti sociali. Una cattiva informazione può dunque avere un impatto pericoloso e dannoso sulle menti dei lettori e, a cascata, sull’orientamento di una determinata società. Gli esempi degli ultimi tempi sono numerosi, anche e solo in campo politico. È dunque di estrema importanza fornire degli strumenti che permettano di orientarsi nella informazione confusa di oggi, e che diano la possibilità di riconoscere le “buone notizie” in termini di attendibilità e validità di fonti e contenuti. 

La scheda propone alcuni suggerimenti per attivare un confronto tra alunni e docenti che stimoli la capacità critica e la consapevolezza nella selezione e nella lettura delle notizie. Le attività sono pensate a partire dalla visione del Corriere della Sera in versione digitale e, oltre a poter essere riadattate, possono rappresentare un percorso complessivo oppure semplici e singoli momenti di lavoro con la classe. L’obiettivo è fornire agli studenti strumenti per allenare il loro senso critico e divenire lettori e fonti consapevoli di informazione. 

 

CLICCA QUI PER SCARICARE E STAMPARE LA SCHEDA COMPLETA