imagihttp://osservatorionline.it/media///2017/07/messaggero.jpg

header

19 dicembre 2007: l'udienza dal Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano

In occasione del sessantesimo anniversario della Costituzione, il Capo dello Stato, Giorgio Napolitano ha invitato il Presidente dell’Osservatorio Permanente Giovani-Editori, Andrea Ceccherini, al Palazzo del Quirinale per la cerimonia di presentazione de “Il quaderno della Costituzione” realizzato dallo stesso Osservatorio Permanente Giovani-Editori insieme alla Presidenza della Repubblica e al Ministero della Pubblica Istruzione.

Complimenti vivissimi all’Osservatorio Permanente Giovani – Editori, a tutti i suoi promotori e a quanti lo sostengono, che vuole rilanciare l’educazione civica nelle scuole. C’è un bisogno nuovo e stringente di educazione civica nelle scuole: bene “Il Quotidiano in Classe”, bene “il quaderno della Costituzione” che tutti voi insegnanti e ragazzi saprete valorizzare”.  Con queste parole il Presidente della Repubblica ha elogiato il progetto de “Il Quotidiano in Classe”.

Il nostro sforzo è animato dallo spirito di chi crede che occorra riscoprire nella scuola italiana una “cenerentola” dimenticata: la lezione di educazione civica. Una lezione spesso bistrattata, ma pur sempre importante. Importante per contribuire a fare dei giovani di oggi, i cittadini di domani” ha replicato Andrea Ceccherini.

Alla cerimonia erano presenti 250 studenti, provenienti da tutta Italia, in rappresentanza di tutti coloro che partecipano al progetto “Il Quotidiano in Classe”. Il quaderno presentato in quest’occasione è dedicato infatti proprio agli studenti: vuole essere questo uno strumento per familiarizzare sempre di più con la Carta Costituzionale italiana che è il fondamento della democrazia.