imagihttp://osservatorionline.it/media///2014/07/focus.png

header

La cultura dello sport: imparare, pensare, vivere SportivaMente. Edizione 2016/2017

L’Osservatorio Permanente Giovani-Editori, in collaborazione con la Fondazione Sicilia e La Gazzetta dello Sport, realizza, per l’anno scolastico 2016/2017, la decima edizione del concorso “La Cultura dello sport: imparare, pensare, vivere SportivaMente”.

Questa cooperazione è nata con l’intento di contribuire ad avvicinare i giovani allo sport e ai suoi valori – i valori del gioco, della competizione e della squadra – attraverso una visione della pratica sportiva che ne metta in luce tutte le qualità e potenzialità, da quella ludica a quella salutistica, fino a quella educativa e sociale, riconosciuta anche nella classicità quando le Olimpiadi erano non solo un'occasione di sana competizione, ma anche di tregua dalle guerre e quindi di incentivazione alla cultura della pace.

Uno dei punti forti del concorso è il coinvolgimento attivo degli studenti, insieme ai quali si può avviare, partendo dalla costante lettura dei quotidiani, un percorso che avvicini maggiormente il mondo della scuola e l’universo giovanile ai valori più autentici dello sport. Questo progetto persegue quindi l’obiettivo di diffondere tra i giovani la cultura dello sport, aspetto fondamentale della formazione, e di far maturare una nuova consapevolezza sportiva ed etica, fondata sul rispetto reciproco e delle regole, sulla convivenza civile, sull’educazione alla vita e sul concetto di integrazione. Grazie a questa iniziativa, inoltre, sarà possibile guardare allo sport – e a tutto ciò che a questo universo è collegato – all’interno della macro-cornice rappresentata dall’educazione alla cittadinanza, poiché l’educazione ai valori sportivi si coniuga perfettamente con la condivisione dei valori sociali, con la consapevolezza di essere cittadini e quindi appartenenti ad una comunità in cui è possibile vivere attraverso il rispetto delle regole della convivenza.

Inoltre la collaborazione con il quotidiano La Gazzetta dello Sport nell’ambito del concorso “La Cultura dello sport: imparare, pensare, vivere SportivaMente” ha permesso all’Osservatorio Permanente Giovani-Editori di avviare una nuova operazione culturale tesa ad introdurre, coerentemente con i propri valori, un modo per fornire a studenti e docenti uno strumento in più di approfondimento sul tema della cultura sportiva. La sinergia con il quotidiano sportivo più importante ed autorevole in Italia consolida il rapporto con il mondo giovanile, fornendo uno strumento didattico accattivante e utile affinché i giovani possano aprire una nuova finestra sul mondo, comprendendo come le regole del gioco siano vicine a quelle della vita così da rispettarle sia in campo che fuori.

I giovani possono comprendere come lo sport rappresenti un aspetto di fondamentale importanza nella formazione del cittadino e uno straordinario strumento di educazione alla vita, perché aggrega, coinvolge e appassiona, sviluppa valori indispensabili, condivisi e universali. Lo sport può quindi essere letto attraverso molteplici punti di vista, come momento di crescita, di educazione alla salute e al benessere, come desiderio e spirito di confronto e come occasione di festa. In questo processo educativo i docenti svolgeranno un ruolo fondamentale per la riqualificazione della cultura sportiva, offrendo agli studenti l'occasione di vivere uno sport in modo gioioso, manifestando in modo sano il tifo e vivendo con lealtà l’agonismo. Ai fini del concorso, i ragazzi lavorano in gruppo analizzando come lo sport possa rappresentare un elemento di aggregazione ed integrazione tra i popoli, ma anche quella religiosa, culturale e sociale, producendo testi e fotografie frutto della loro meditazione critica. L’informazione, la riflessione e il confronto hanno un posto importante anche nell’edizione di quest’anno, dato che i ragazzi devono lavorare in squadra e documentarsi prima di realizzare il proprio elaborato.