imagihttp://osservatorionline.it/media///2017/07/messaggero.jpg

header

"Il Quotidiano in Classe" celebra il ruolo sociale e civile degli insegnanti italiani con Vittorio Sermonti

Il 27 aprile 2006 si è tenuta a Firenze la prima serata dal titolo “La giornata in omaggio al ruolo civile e sociale del docente italiano” promossa dall’Osservatorio Permanente Giovani-Editori in collaborazione con Telecom Progetto Italia. Questa serata è stata l’occasione per rendere omaggio agli insegnanti impegnati nel progetto “Il Quotidiano in Classe” ma non solo: idealmente quest’omaggio ha voluto coinvolgere l’intero corpo docente italiano.

Davanti ad una platea composta all’incirca da 300 insegnanti, iscritti all’iniziativa de “Il Quotidiano in Classe” si sono alternati sul palco il Presidente dell’Osservatorio, Andrea Ceccherini, l’Amministratore delegato di Telecom Italia Progetto, Andrea Kerbaker e il Professor Vittorio Sermonti, dantista di chiara fama, che ha incantato i docenti grazie ad un approfondimento sul valore assunto dalla voce quando questa è legata ad un testo letterario, decantando prima della conclusione del suo intervento il XXVI Canto dell’Inferno dantesco.