imagihttp://osservatorionline.it/media///2017/07/messaggero.jpg

  • Eventi /
  • Clan-Destino giovani: insieme per costruire l\'integrazione
header

Clan-Destino giovani: insieme per costruire l'integrazione

Il concorso "Clan-Destino giovani: insieme per costruire l'integrazione", promosso dall’Osservatorio Permanente Giovani-Editori e dalla Fondazione O’Scià, con il contributo della Fondazione Banco di Sicilia, nasce da un’idea di Andrea Ceccherini, Presidente dell’Osservatorio e da Claudio Baglioni (da sempre impegnato, con il progetto "O'Scià", sul fronte dell'incontro tra arti e culture) con l’obiettivo di sviluppare presso le giovani generazioni coscienze più informate e consapevoli sul tema dell’integrazione e della convivenza civile, senza pregiudizi. L'iniziativa viene presentata a Roma, in una conferenza stampa a cui partecipa, oltre ai due promotori, anche Franco Frattini, allora Vicepresidente della Commissione Europea.

Gli studenti del progetto “Il Quotidiano in Classe” sono stati invitati a dare libero sfogo alla loro creatività realizzando un calendario con foto, immagini, disegni, poesie e aforismi: tema di riferimento l’integrazione.  La cerimonia di premiazione si è svolta a Lampedusa, il 23 settembre del 2007, alla presenza degli “ideatori” Andrea Ceccherini, Claudio Baglioni e Giovanni Puglisi, Presidente della Fondazione Banco di Sicilia. Quest’ultimo ha sottolineato l’importanza di un simile progetto per il territorio siciliano: "Grazie a questo progetto tantissimi giovani si sono potuti confrontare sui temi dell'integrazione, mettendo in atto la propria capacità creativa e seguendo un percorso virtuoso di crescita in comune. Iniziative come questa non possono che incontrare il favore della Fondazione Banco di Sicilia, attenta ai grandi processi culturali in atto nel nostro Paese".

Anche Andrea Ceccherini ha voluto mettere in evidenza l’importanza di quest’iniziativa: "Con il progetto Clan-destino Giovani siamo voluti passare dalla cultura del confronto, che rappresenta l'anima del progetto il Quotidiano in Classe, al confronto tra le culture, convinti come siamo che l'integrazione dei popoli e delle genti non possa che nascere dall'educazione al confronto con l'altro. Senza tabù e senza paure", così come Claudio Baglioni: "La storia dell'uomo è storia di grandi incontri che dimostrano come pluralità e diversità siano fonte di ricchezza e bellezza. E' fondamentale che questo messaggio arrivi alle nuove generazioni, perché imparino che è solo dal confronto tra le grandi civiltà del presente che potranno nascere le grandi civiltà del futuro. Per questo l'impegno di Clan-destino giovani è quello di promuovere un valore fondamentale come l'integrazione tra le culture, valore che offre e chiede il rispetto di sé, dell'altro e delle regole per costruire insieme "l'orchestra degli uomini" e restituire umanità all'umanità".

 



  • Eventi
  • Clan-Destino giovani: insieme per costruire l\'integrazione