imagihttps://osservatorionline.it/media///2019/03/giornale-sicilia.png

venerdì, 22 Aprile 2011 James Murdoch e Jeff Bewkes: i volti di una "Crescere tra le righe" internazionale.

Per la prima volta i numeri uno di News Corporation International e Time Warner ad uno stesso convegno fuori dagli States.

Saranno i grandi ospiti di Crescere tra le righe 2011.
Si tratta di James Murdoch, presidente e amministratore delegato di News Corporation International, l'impero del padre Rupert, che conta tra gli altri mezzi giornali come lo Wall Street Journal e il Times e tv come Fox in America e Sky in Italia; e di Jeff Bewkes, numero uno di Time Warner, il colosso che controlla, tra gli altri, anche l'autorevole Cnn. Due leader indiscussi alla testa delle due maggiori media company del mondo, che, accogliendo l'invito di Andrea Ceccherini, per la prima volta assoluta parteciperanno, separatamente, a uno stesso convegno per trattare il tema del ruolo dell'informazione nella società e di come le innovazioni tecnologiche stiano rivoluzionando il mondo dei media. Ma non è finita, a trattare il tema della libertà di stampa e del ruolo dell'informazione nella democrazia, sarà Marcus Brauchli, il direttore del Washington Post, l'autorevole giornale americano, che con il caso Watergate dimostrò al mondo come un'accurata inchiesta giornalistica potesse esser capace di indurre l'inquilino della Casa Bianca fino alle dimissioni da Presidente degli Stati Uniti.

"Quando penso alla libertà di stampa, io penso americano: strong press, strong democracy", ha spiegato Ceccherini.


Saranno questi gli ospiti internazionali che caratterizzeranno - secondo Ceccherini - un'edizione "segnata dalla incontenibile voglia di futuro, che si orienterà tra l'orgoglio della carta stampata e la spinta data dall'informazione 2.0, in un tempo in cui tre giganti sempre più grandi dominano la scena: Apple, Facebook e Google". Un'edizione, quella 2011, che si incentrerà sul nuovo ruolo dell'editore al tempo dell'ipad, ma anche sul valore dell'informazione di qualità e sull'autorevolezza e il prestigio degli storici marchi editoriali che l'accompagnano.

Condizione giovanile, rapporto giovani e informazione, libertà di stampa e innovazioni tecnologiche
: ecco le quattro grandi sessioni in cui si divideranno i lavori del Convegno.



news del giorno: pensieri quotidiani dall'Osservatorio

pag. 1   2   3   4   5   6