imagihttps://osservatorionline.it/media///2019/03/giornale-sicilia.png

venerdì, 21 Ottobre 2011 L'Ambasciatore americano e gli altri ospiti illustri dell'Osservatorio...

L’incontro con David Thorne, avvenuto a Firenze, è solo l’ultimo di una serie di grandi appuntamenti organizzati e promossi dall’Osservatorio.

L’incontro con l’Ambasciatore David Thorne, avvenuto a Firenze lunedì 17 ottobre, è solo l’ultimo di una serie di grandi appuntamenti organizzati e promossi dall’Osservatorio Permanente Giovani - Editori. Thorne, così come gli altri illustri ospiti, ha evidenziato il valore del progetto de “Il Quotidiano in Classe”. “È vitale – ha detto l’Ambasciatore americano - che i giovani diventino consumatori critici di notizie e apprezzino l'importanza della stampa libera come parte di una democrazia sana".

Dal 2003 l'Osservatorio Permanente Giovani-Editori ha iniziato a promuovere una serie di grandi incontri sul tema "Giovani e Quotidiani", a cui hanno partecipato, in qualità di relatori editori e direttori di quotidiani italiani e internazionali ed autorevoli rappresentanti del mondo economico ed istituzionale del Paese, che si sono confrontati apertamente con una rappresentanza di studenti partecipanti al progetto "Il Quotidiano in Classe".

Prima di David Thorne si sono succeduti grandi protagonisti del panorama editoriale nazionale ed internazionale, ma non solo. Ospiti dell’Osservatorio sono stati anche importanti economisti come Mario Monti, Presidente dell'Università Bocconi ed ex Commissario Europeo, e imprenditori, come Luca Cordero di Montezemolo, Presidente Ferrari e nell'ultima uscita da Presidente Fiat. Altri incontri memorabili sono stati quelli con John Elkann, Presidente di Fiat, Peter Kann, ex Presidente di The Wall Street Journal, Giovanni Bazoli, Presidente del Consiglio di Sorveglianza di Banca Intesa San Paolo, Richard Parsons, Presidente di Time Warner, Cesare Geronzi, Presidente di Mediobanca e di Generali, e Joaquin Navarro-Valls, ex Portavoce di Papa Giovanni Paolo II.



pag. 1   2   3   4   5   6