imagihttps://osservatorionline.it/media///2019/03/giornale-sicilia.png

venerdì, 09 Marzo 2012 Meritocrazia e impegno, Roger Abravanel ospite dell'Osservatorio

Il manager e scrittore è stato il protagonista dell'appuntamento con "I grandi incontri" organizzato a Firenze dall'Osservatorio Permanente Giovani-Editori.

Meritocrazia e impegno. Si è parlato soprattutto di questo nel corso dell'appuntamento con "I grandi incontri" svoltosi ieri, giovedì 8 marzo, al St Regis di Firenze, e organizzato e promosso dall’Osservatorio Permanente Giovani-Editori, in collaborazione con la Fondazione Achille e Giulia Boroli con la quale l’Osservatorio promuove il concorso “Prova d’autore: leggere per scrivere” nel contesto del progetto nazionale “Il Quotidiano in Classe”. Ospite del Presidente dell’Osservatorio Andrea Ceccherini, il manager e scrittore Roger Abravanel, autore del libro “Regole”, che davanti a una platea di oltre duecento studenti selezionati tra i due milioni che partecipano a “Il Quotidiano in Classe” ha trattato il tema delle pari opportunità e del rispetto delle leggi e dei princìpi.

“Tutti gli italiani devono sviluppare quelli giusti e rispettare le regole per rilanciare il Paese”, ha affermato Abravanel, secondo il quale “il nostro futuro dipende dai giovani. Quando essi pensano che una buona raccomandazione sia meglio di una buona università la situazione è preoccupante perché è il segnale che si è persa la fiducia”.

Lo scrittore si è poi soffermato sulla questione della meritocrazia. Abravanel ha aggiunto che il problema nella società italiana è che non c’è una vera competizione. Poi ha voluto dare alcuni consigli ai giovani presenti in platea: “Dovete raggiungere al più presto l’indipendenza dalla famiglia e rafforzare al massimo la motivazione all’eccellenza negli studi, coltivando con entusiasmo le proprie passioni nella vita e diventando cittadini del mondo”. E ancora: “E’ importante imparare a ragionare con la propria testa, accettando anche i benefici nascosti nei fallimenti, ma perseguendo sempre la meritocrazia e le regole”.      



top news: le notizie e gli eventi dell'Osservatorio

pag. 1   2   3   4   5   6