imagihttps://osservatorionline.it/media///2019/03/giornale-sicilia.png

giovedì, 13 Settembre 2012 Sarà un futuro digitale? La scuola parte e prova a rinnovarsi.

Il futuro è già qui. L'Italia ci prova, con i provvedimenti annunciati ieri dal Ministro Profumo sulle innovazioni tecnologiche per la scuola italiana.

Il ministro dell'Istruzione Francesco Profumo augura buona lezione agli studenti italiani che oggi tornano a scuola. E per il futuro annuncia grandi innovazioni: tutte le classi scolastiche di medie e superiori avranno un computer e ogni insegnante delle regioni Puglia, Campania, Sicilia e Calabria sarà dotato di un tablet.

Per la digitalizzazione il ministero mette in campo delle risorse sicure: 24 milioni di euro serviranno ad assegnare i computer che - ha annunciato - arriveranno nelle prossime settimane. Nello specifico 8.647 milioni serviranno a fornire di un computer le 34.558 classi di scuole medie e 15 mila e 650 milioni serviranno per rifornire le 62.600 classi delle superiori.

Ne discutiamo su www.scuolachefarete.it!



pag. 1   2   3   4   5   6