imagihttps://osservatorionline.it/media///2019/03/giornale-sicilia.png

lunedì, 20 Maggio 2013 Scopri i nuovi temi della settimana su ilquotidianoinclasse.it

Online i nuovi video dei giornalisti: su cosa i ragazzi esprimeranno la loro opinione?

I nuovi temi su ilquotidianoinclasse.it sono online! Su cosa ci racconteranno la propria opinione i ragazzi del portale?

Beppe Severgnini questa settimana propone il verbo "preoccuparsi". Ognuno di noi si preoccupa in maniera diversa: c’è chi si fa venire il mal di pancia, chi si finge tranquillo. Visto che arrivano le ultime interrogazioni, per qualcuno gli esami, la domanda rivolta ai ragazzi è molto semplice: qual è il loro modo di preoccuparvi? E soprattutto avranno già brevettato una tecnica per non sembrare preoccupati? 

Per il Twitter Contest su questo tema, l'hahstag da usare è #dontyouworry #qic_it.

Massimo Esposti per introdurre il tema della settimana, parte facendo una rassegna delle tante materie che si studiano a scuola: filosofia, geografia, medicina e tante altre. Ma se dipendesse dagli studenti, se ci fosse un piano di studi libero, come all’università o nelle scuole superiori americane, qual è la materia che non potrebbe mancare nel loro piano di studi? Attenzione però, non deve essere una materia che già esiste e viene studiata a scuola, ma una disciplina che sarebbe importante da studiare a scuola e che manca tra quelle presenti.

Per il Twitter Contest su questo tema, l'hashtag è #inventaunamateria #qic_it.

Con Paolo Giacomin parliamo ancora una volta di Internet. Questa volta però il giornalista chiede di analizzare le trappole che la Rete spesso tende ai giornalisti, sia a quelli in erba che a quelli di lungo corso. Internet infatti è piena di notizie “bufala” che non sempre hanno dei fondamenti nella realtà. Questo perché il web è un mezzo d’informazione facile e veloce, ma quanto c’è da fidarsi?

Per il Twitter Contest su questo tema, l'hashtag è #tifididiInternet #qic_it.



news del giorno: pensieri quotidiani dall'Osservatorio

pag. 1   2   3   4   5   6