imagihttps://osservatorionline.it/media///2019/03/giornale-sicilia.png

giovedì, 31 Ottobre 2013 Ilquotidianoinclasse.it: registrare le redazioni in pochi click!

Ecco come registrare in pochi semplici passaggi le nuove redazioni

Dopo i primi giorni di navigazione le molte novità del ilquotidianoinclasse.it si sono rivelate a docenti e studenti…alcune più evidenti di altre! Solo per citarne alcune: è cambiata la grafica, un blogger, gli avatar ma soprattutto il modo di registrare le redazioni che fino allo scorso anno erano create dal docente caporedattore. Con l’edizione 2013-2014 cambiano le carte in tavola: per facilitare la procedura, e rendere più facile la vita ai docenti, sono proprio gli studenti ad essere artefici della creazione… Scopriamo come!

  1. Per prima cosa lo studente incaricato della creazione deve essere a conoscenza dei nickname dei propri compagni e quello del caporedattore.  
  2. Deve poi effettuare il login qui e accedere al proprio profilo
  3. Una volta loggato sarà in grado di visionare il pulsante “Crea redazione” ma solo se non fa già parte di una redazione!
  4. Una volta cliccato sul pulsante “Crea redazione” potrà indicare il nome della redazione e la classe della redazione, scegliere il caporedattore e gli studenti (al massimo quattro)
  5. Dopo aver effettuato tutte le scelte basterà cliccare sul pulsante “Conferma” (in basso a sinistra): un messaggio comunicherà il buon esito della registrazione

Una volta creata la redazione lo studente avrà portato a termine il suo compito e il docente caporedattore tornerà a gestire la o le redazioni di cui è responsabile. Accedendo al proprio profilo, mediante login, potrà eliminare le redazioni e gestire gli utenti.

Maggiori informazioni potete trovarle all’interno del blog dell’Osservatore e per qualsiasi problema potete consultare l’HELP DESK o inviare una segnalazione all’indirizzo assistenza@ilquotidianoinclasse.it (ricordatevi in questo caso di specificare il problema e di indicare il proprio nickname e la redazione di appartenenza).

Cosa aspettate? Iscrivetevi e rendete pubblica la vostra opinione!



pag. 1   2   3   4   5   6