imagihttps://osservatorionline.it/media///2019/03/giornale-sicilia.png

venerdì, 07 Novembre 2014 “Inspire a generation”: il Liceo Costa di La Spezia ospita il secondo incontro del ciclo

Presentati i progetti “Il Quotidiano in Classe” e “Young Factor”

Una mattinata di formazione per studenti e docenti coinvolti nei progetti dell'Osservatorio Permanente Giovani - Editori presieduto da Andrea Ceccherini. Si è tenuta infatti il 6 novembre presso al Liceo Classico Costa di La Spezia la seconda delle cinque giornate di formazione del ciclo “Inspire a generation”. La mattinata, aperta con il saluto della Preside del Liceo Costa Sara Cecchini alla presenza del Presidente della Fondazione Cassa di Risparmio della Spezia Matteo Melley, del Professor Alberto Banfi, docente presso l’Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano e del giornalista de Il Sole 24 Ore Massimo Esposti, è stata l'occasione per presentare nei dettagli i due progetti strategici dell'Osservatorio: “Il Quotidiano in Classe” ( che aiuta i giovani ad essere più padroni della propria testa) e “Young Factor” (che serve ad avere più padronanza dei propri mezzi).

Il Presidente Melley nel suo intervento ha voluto sottolineare l'importanza della collaborazione fra Osservatorio Permanente Giovani Editori e Fondazione Cassa di Risparmio della Spezia a favore della crescita delle giovani generazioni italiane e in particolare di quelle della provincia spezzina. "Siamo grati all'Osservatorio perché' ci ha creato un contatto diretto con i docenti del nostro territorio. E i docenti sono una risorsa per Noi e per Voi studenti, perché' vi aiutano a crescere attraverso queste iniziative e diventare protagonisti e più padroni del vostro futuro". Nell'occasione il Presidente Melley ha annunciato che da quest'anno partirà in collaborazione con l'Osservatorio un progetto sperimentale nazionale sul territorio spezzino che integrerà l'informazione cartacea e quella digitale. Insomma un modo ulteriore per capire il mondo che ci sta intorno e avere più strumenti per elaborare un maggior spirito critico per essere dei cittadini liberi, indipendenti e migliori del futuro.

E' stata poi la volta del Prof. Banfi ‎che ha tracciato le linee guida del progetto “Young Factor” (l'iniziativa di alfabetizzazione economica finanziaria promossa da Osservatorio Permanente Giovani - Editori insieme a Intesa Sanpaolo, MPS e UniCredit): "‎Avere cultura economica significa avere consapevolezza delle proprie scelte. La maleducazione ha un costo.‎ Abbiamo bisogno di educazione per creare una cultura. “Young Factor” ha questa ambizione. Non è un progetto fine a se stesso, ma serve per avere persone più preparate"‎. Infine è intervenuto il giornalista de Il Sole 24 Ore Massimo Esposti (uno dei tre giornali che ogni settimana, insieme a il Corriere della Sera e a La Nazione, arriva sui banchi delle classi spezzine per la lezione con “Il Quotidiano in Classe”) che ha cercato di spiegare come debbano essere lette le notizie e come queste possano essere date in modo diverso sui quotidiani cartacei e sul web e, ancora, quanto possa essere importante farsi una propria idea dopo aver consultato e messo a confronto più fonti.

All'incontro erano presenti oltre 150 studenti, accompagnati dai loro insegnanti, provenienti da diverse scuole dell’area spezzina: ‎oltre agli studenti del Liceo Costa erano presenti anche quelli dell'Istituto d’Istruzione Superiore Mazzini, del Liceo Scientifico Pacinotti, dell’Istituto Professionale Per i Servizi Alberghieri e Ristorativi Casini, l'Istituto Tecnico per Geometri Cardarelli e infine l'Associazione Cisita - Formazione Superiore.

    



pag. 1   2   3   4   5   6