imagihttps://osservatorionline.it/media///2019/03/giornale-sicilia.png

martedì, 20 Gennaio 2015 Prende forma il “liceo fai-da-te”: gli studenti liberi di scegliere le materie dell’ultimo anno

Come avvicinarsi al mondo dell’università e del lavoro

L’idea di una sorta di personalizzazione degli studi può sembrare un vero e proprio sogno per tutti gli studenti che frequentano le superiori. Questo sogno appare sempre più reale: fatta eccezione per le materie previste dal proprio indirizzo, ci si potrà concentrare sulle materie ci piacciono di più e in cui si riesce anche meglio, con un occhio già al futuro universitario e a quello lavorativo. Un studente dell’ultimo anno di un Liceo Scientifico potrà quindi scegliere di approfondire materie come la Biologia e Chimica in vista di un eventuale test di ammissione alla Facoltà di Medica. Uno studente che invece frequenta un Liceo Classico potrà approfondire una materia come il “cinese” per avere maggiori opportunità una volta terminata la scuola, e così via..

La proposta di un «curriculum personalizzato» alla fine del percorso di studi, con una parte di materie obbligatorie per tutti e un’altra a scelta dei singoli studenti, è stata presentata dalla VII Commissione cultura del Senato dopo aver discusso con associazioni di dirigenti scolastici, insegnanti e genitori. La risoluzione approvata dal Senato contiene una serie di indicazioni ma non è detto che l’esecutivo tenga poi effettivamente conto di questi “suggerimenti” pertanto è anche possibile che tutto ciò resti solo un sogno.

Fonte corriere.it



pag. 1   2   3   4   5   6