imagihttps://osservatorionline.it/media///2019/03/giornale-sicilia.png

giovedì, 08 Ottobre 2015 Scienze in Atto: progetto di teatro scientifico

Un progetto che coinvolge alcune delle scuole secondarie della provincia di Novara

Scienze in Atto è un progetto di divulgazione scientifica ideato da Eniscuola in collaborazione con il Teatro Coccia di Novara e con il Centro Ricerche Donegani che si rivolge agli studenti delle scuole secondarie della provincia di Novara. Il progetto vuole avvicinare i ragazzi ai temi della scienza, per favorirne una personale rielaborazione attraverso la creazione di testi, con informazioni scientifiche, che verranno poi rappresentati (uno spettacolo teatrale, un cortometraggio e un racconto musicale).

Nella fase uno gli studenti si incontrano con un esperto di divulgazione scientifica per individuare, tra sei Briciole di Scienza, i tre temi più interessanti per essere tradotti in linguaggi artistici. Le Briciole di Scienza che sono state realizzate dalla Fondazione Eni Enrico Mattei su argomenti proposti dall’Istituto Donegani (qui potete visionare una delle clip video https://www.youtube.com/watch?v=r5J4dAwp4tc&feature=youtu.be) hanno il compito di raccontare l’energia e le nuove tecnologie. Il conduttore attraverso diversi contesti domestici, come la casa, il parco giochi, il campetto da calcio, evidenzia nei gesti, nei luoghi e negli oggetti della vita quotidiana spunti per trattare temi complessi, in modo semplice.

La seconda fase del progetto sarà dedicata alla fase di ricerca scientifica. Nella terza fase del progetto ci sarà il passaggio dalla scienza al teatro. Da gennaio a maggio gli studenti del liceo scientifico Antonelli e del liceo artistico Casorati, seguiti da un team di drammaturghi, registi e arrangiatori si occuperanno della scrittura di un testo teatrale, la sceneggiatura di un cortometraggio e un racconto musicale. Nell’ultima fase, il Teatro Coccia si occuperà della messa in scena dei lavori che verranno poi presentati a tutti i ragazzi delle scuole di Novara.

Fonte eniscuola.net

 



pag. 1   2   3   4   5   6