imagihttps://osservatorionline.it/media///2019/03/giornale-sicilia.png

giovedì, 14 Aprile 2016 Concorso “Il talento? Questione di CL@SSE”

Esempi e talenti della storia attraverso una serie di video realizzati da Pirelli: anni Sessanta

Per il primo anno l’Osservatorio Permanente Giovani-Editori promuove in collaborazione con Pirelli il concorso “Il talento? Questione di CL@SSE”, una nuova iniziativa che si prefigge di portare una nuova riflessione nelle classi intorno al tema della valorizzazione di sé stessi, alla scoperta delle qualità e dei talenti di ciascuno.

Quali sono stati alcuni esempi e talenti della storia? Lo scopriamo grazie ad una serie di video, realizzati da Pirelli, che ripercorrono, a tappe, la storia degli ultimi 50 anni. Nel video che proponiamo questa settimana vengono ripercorsi gli anni Sessanta.

Negli anni 60 il mondo vive tra sogno e incubo: il sogno legato alla musica, all’amore, alle infinite estati in cui tutti i giovani, in qualsiasi parte del mondo, potevano divertirsi e l’incubo del terrorismo, delle guerre e della depressione economica”. Così il giornalista Gianni Riotta, in un video realizzato da Pirelli, racconta come il mondo ha vissuto gli anni rimasti famosi per l’incredibile rinnovamento generazionale, ma fortemente segnato anche da alcuni terribili episodi di terrorismo.

Il 1960, infatti, è l'anno della dolce vita, consacrato anche dalla famosa pellicola di Federico Fellini. È un decennio di espansione in cui si affermano i media, la cultura pop, la musica rock, la moda. La musica rock, in particolare, diventa megafono di una generazione che si identifica nelle parole di artisti leggendari come Jim Morrison e Jimi Hendrix. I Beatles fanno la loro prima apparizione televisiva negli Stati Uniti ed è l'inizio di un successo inarrestabile, che li porta verso traguardi mai raggiunti prima da nessun altro gruppo nella storia della musica pop. In questo clima di estremo fermento ricco di trasformazioni rivoluzionarie cominciano, però, anche ad avvertirsi le prime avvisaglie di rivolte sociali che preparano il terreno alle contestazioni del '68. Anche per l’Italia l’ultimo anno di questo decennio rappresenta un momento difficile a causa del dilagare della "strategia della tensione" instaurata dal terrorismo eversivo, che culmina nel terribile attentato di Piazza Fontana a Milano. È per questo che, come sottolinea il video realizzato da Pirelli, gli anni ‘60 rappresentano un decennio che si apre all’insegna del sogno di una dolce vita cullata dalle spinte evoluzionistiche e rivoluzionarie dei giovani, ma si chiude segnato da una nuova paura che si fa strada tra le persone.



pag. 1   2   3   4   5   6