imagihttps://osservatorionline.it/media///2019/03/giornale-sicilia.png

mercoledì, 30 Novembre 2016 SI APRE DOMANI A LA SPEZIA IL CONVEGNO “CITTADINANZA inFORMAZIONE”

Evento promosso dall'Osservatorio Permanente Giovani-Editori e dalla Fondazione Capispezia

Si apre domani il convegno di due giorni (1 e 2 Dicembre) in programma a La Spezia intitolato “Cittadinanza inFormazione” promosso dall’Osservatorio Permanente Giovani – Editori, guidato da Andrea Ceccherini, e dalla Fondazione Carispezia presieduta da Matteo Melley.

All’evento sono stati invitati a partecipare autorevoli esponenti del mondo dei media e della società civile, sia nazionali che internazionali. Oltre 1000 studenti, provenienti da diverse parti d’Italia, parteciperanno all’evento.

Il parterre dei relatori prevede due ospiti americani di prim’ordine: il Premio Pulizter Karen Elliott House, l’ex capo delle news di Twitter, e già Presidente della NPR (National Public Radio americana) Vivian Schiller, una delle consulenti più ascoltate nel mondo digitale e nella Silicon Valley. Ci saranno i direttori dei principali giornali italiani da Luciano Fontana del Corriere della Sera a Roberto Napoletano de Il Sole 24 Ore ad Andrea Cangini del Quotidiano Nazionale, oltre a Ferruccio de Bortoli.

Saliranno sul palco anche il Segretario Generale della Cei Monsignor Nunzio Galantino, il Presidente dell’Acri (l’associazione che rappresenta le Fondazioni di origine bancaria italiana) Giuseppe Guzzetti, il fondatore di Dada Paolo Barberis e Walter Veltroni.

La due giorni sarà moderata e condotta dalla giornalista SKY Maria Latella.

Il convegno rappresenta la tappa intermedia di un percorso quinquennale che l’Osservatorio Permanente Giovani - Editori e la Fondazione Carispezia hanno deciso di intraprendere a partire dall’a.s. 2014/2015 nel territorio di La Spezia e provincia e della Lunigiana. Si tratta di una nuova iniziativa sperimentale inserita nel contesto del progetto “Il Quotidiano in Classe” e denominata “Civico 2.0”. Un progetto che ha l’obiettivo di formare cittadini sempre più attivi, responsabili, informati del proprio presente e padroni dei mezzi che hanno a disposizione, anche grazie alla promozione nelle classi coinvolte, dell’educazione all’utilizzo delle copie cartacee e digitali dei quotidiani.



pag. 1   2   3   4   5   6