imagihttp://osservatorionline.it/media///2017/07/messaggero.jpg

header

Alessandro Zelger

Nato a Trento il 17 dicembre 1945, coniugato con Filippini Leda. 2 figli Barbara e Andrea. Residente a Verona. Laurea in Ingegneria e Master in organizzazione aziendale presso il Politecnico di Milano (marzo 1970).

Concluso il servizio militare, nel marzo del 1972, inizio il mio percorso professionale presso il centro ricerche ISMES di Bergamo; lavoro poi presso  l’ATM (Azienda trasporti municipali )di Milano e quindi in  Mondadori Editore. Nel 1981, in Mondadori Editore, vengo nominato Direttore Tecnico dei quotidiani “La Gazzetta di Mantova”, “La Gazzetta di Modena” e “La Gazzetta di Reggio Emilia”; nel 1982 e sino al 1986 sono Direttore tecnico del quotidiano “La Repubblica”; dal 1986 al 1990  Direttore sviluppo e pianificazione strategica alla RCS Editori S.p.A. Nel 1991 vengo nominato Assistente all’Amministratore Delegato di RCS Quotidiani S.p.A. (Corriere della Sera e Gazzetta dello Sport).

Dal marzo 1994 sono Consigliere Delegato del Gruppo editoriale Athesis (Soc. Athesis spa, Edizioni Brescia spa, Soc. Editrice Arena spa) che pubblica (edita e stampa) i quotidiani L’Arena di Verona, Il Giornale di Vicenza (leader storici rispettivamente nelle provincie di Verona e Vicenza) e BresciaOggi ( secondo quotidiano a Brescia ). Il Gruppo possiede anche una televisione locale Telearena leader a Verona e provincia, una Agenzia giornalistica a Roma ( Aga srl ) e gestisce  direttamente la raccolta pubblicitaria sulle piazze di attività tramite la controllata Pubbliadige srl; di tutte queste società vengo nominato progressivamente  Consigliere delegato, di Publiadige, dal 2010, anche Presidente del CDA. Nel corso degli anni il mio impegno è in primo luogo dedicato al radicamento ed alla stabilizzazione delle attività storiche del Gruppo con piani di rilancio dei prodotti base ,avvio di nuove iniziative collaterali e  miglioramenti di efficienza complessivi. I bilanci, certificano costantemente risultati positivi in crescita e, ove molto negativi (Edizioni Brescia ) in rapido miglioramento con conseguenti decisioni di confermare la presenza  del Gruppo a Brescia. Agli inizi degli anni 2000 il Gruppo Editoriale è molto solido e con questa importante premessa acquistiamo la casa editrice Neri Pozza Spa, fino a quell’anno partecipata al 25%. Neri Pozza  presenta bilanci negativi, ma la sua origine veneta  appare congruente con il ns ruolo di Editore locale; inoltre l’operazione ci consente di valorizzare un importante figura storica della cultura veneta che ha lasciato significativi segni di grande valore. Da subito vengo nominato Consigliere Delegato della Società e dopo pochi anni la Società presenta bilanci con risultato positivo. Nello stesso anno, per completare la copertura media locale, acquistiamo  RadioVerona, emittente radiofonica storica locale; vengo nominato Amministratore unico della nuova società Radioverona srl. Dal 2002 il nostro impegno  nel digitale cresce stabilmente, dopo alcuni anni  di presenza   sperimentale poco strutturata. Nel 2003 Il Gruppo, in un’ottica di valorizzazione anche dei territori limitrofi alle storiche aree di attività avvia una televisione locale a Mantova, “Telemantova”  ( vengo nominato Amministratore unico della nuova società Telemantova Spa ). Nel 2005 viste le sempre più pressanti richieste del mercato quotidiani ( specificatamente per la pubblicità), realizziamo un nuovo modernissimo stabilimento di stampa “full color “.  

Sono membro del Consiglio Federale FIEG - Federazione Italiana Editori Giornali e Consigliere di Amm.ne della Agenzia ANSA. Sono stato insignito del titolo di Commendatore della Repubblica nel 2004,e di Grand Ufficiale OMRI nel 2010.