imagihttps://osservatorionline.it/media///2019/03/giornale-sicilia.png

TG RAI e prima pagina dei quotidiani: il confronto delle notizie in primo piano

Ogni mezzo di comunicazione ̶ in questa trattazione faremo riferimento alla TV e il giornale   ̶ ci permette di posizionare il nostro sguardo su una specifica visione del mondo. Approcciarsi all’informazione utilizzando molteplici canali comunicativi consente di sviluppare una visione critica e complessa delle news.

Nella post-modernità, TV e quotidiani (cartacei e digitali) risultano oggi alcuni tra i principali mezzi di informazione e costruiscono la notizia. Infatti, quest’ultima èl’unità minima del telegiornale e della prima pagina del quotidiano. Ma non tutte le informazioni diventano notizie: cosa determina questa trasformazione?

Il TG e i quotidiani sono una sorta di contenitore di informazioni che, in modo discontinuo, narrano gli eventi del mondo proponendo una classificazione su alcuni parametri di riferimento. Infatti, ogni strumento di informazione propone una selezione accurata dei fatti ritenuti noti dal punto di vista di chi opera questa selezione. Da una parte il mezzo di comunicazione, che sia TG o quotidiano, trasforma un’informazione in un evento che viene conosciuto da un’audience e diventa una notizia; d’altra parte, successivamente a questo processo di selezione operato dal mittente della comunicazione, l’opinione pubblica, con le sue scelte e utilizzando strumenti di informazione sempre più interattivi (smart TV, quotidiani online, share), propone la trasformazione di alcuni eventi in notizie.

 

CLICCA QUI PER SCARICARE E STAMPARE LA SCHEDA COMPLETA