imagihttps://osservatorionline.it/media///2019/03/giornale-sicilia.png

Il percorso

Alfabetizzazione critica

Tempistiche:

1 ora e 30 minuti:

15 minuti di brainstorming

15 minuti indicazioni docente

30 minuti di lavoro in gruppo

30 minuti condivisione del lavoro svolto

Abstract:

Dati i cambiamenti nel panorama dei media digitali  in legame alle Fake News, sono necessari cambiamenti corrispondenti ai concetti di alfabetizzazione digitale per consentire a tutti di essere consapevoli nell’utilizzo  e di poter trovare i mezzi e le competenze di cui necessitiamo per impegnarci efficacemente con la democrazia.

Il Parlamento Europeo in una relazione del 25 Marzo 2010 ha evidenziato l’importanza dell’uso delle TIC (tecnologie dell’informazione e della comunicazione) e dunque la necessità che tutti i cittadini abbiano una buona e una fruttuosa competenza in merito all’uso dei nuovi media e delle nuove tecnologie. E’ importante distinguere l’analfabetismo informatico e quindi,  l’incapacità di utilizzare dispositivi come pc, tablet cellulare, dall’analfabetismo digitale, ovvero l’assenza di competenze digitali che consentano un utilizzo responsabile e critico derivante dalle TIC.

Inoltre, una recente indagine del MIUR  ha dimostrato che gli studenti italiani che usano il WEB dimostrano di non saper pianificare bene il lavoro da svolgere e di non saper selezionare e identificare le corrette informazioni o l’attendibilità delle fonti. Nonostante gli studenti di oggi siano considerati “nativi digitali” emerge comunque una difficoltà nel saper impiegare gli strumenti digitali in modo funzionale sia allo sviluppo e all’arricchimento di conoscenze sia alla formazione di un pensiero critico.

Nelle scuole, l'alfabetizzazione critica può essere vista come un approccio scolastico e interdisciplinare all'insegnamento che incoraggia gli studenti a sfidare ciò che leggono ponendo domande critiche che permettano loro di esplorare i testi secondo diverse prospettive.

Obiettivi:

L’obiettivo di questa scheda didattica è quello di permettere ai nostri studenti un utilizzo degli strumenti digitali efficace e produttivo al fine di creare uno spirito critico e consapevole, che formi dei buoni cittadini per la nostra società.

 

CLICCA QUI PER SCARICARE E STAMPARE LA SCHEDA COMPLETA