imagihttps://osservatorionline.it/media///2019/03/giornale-sicilia.png

L'idea del Talento secondo Giovanni Allevi

Compositore, Direttore d'Orchestra e pianista, 

Enfant terrible della Musica Classica Contemporanea, per le nuove generazioni è un autentico guru del rinnovamento della musica colta.

Due diplomi con il massimo dei voti in Pianoforte al Conservatorio di Perugia e in Composizione al Conservatorio di Milano. 

Una Laurea con Lode in Filosofia, con la tesi "Il vuoto nella Fisica Contemporanea". 

Jeans, T-shirt, scarpe da ginnastica. Questo l'essential con cui il M° Giovanni Allevi va incontro al suo pubblico nei teatri più prestigiosi del mondo, dalla Carnegie Hall di New York all’Auditorium della Città Proibita di Pechino.

Con le sue note ha stregato milioni di giovani, che affascinati dal suo esempio, si avvicinano alla musica colta e all'arte creativa della composizione.

Numerose sono le Tesi di Laurea a lui dedicate. Il suo Concerto per Pianoforte e Orchestra n.1 è inserito nella sezione Musica XXI sec. del Concorso Pianistico Internazionale Città di Cantù.

L’Agenzia Spaziale americana NASA gli ha intitolato un asteroide.

Il suo ultimo album HOPE è entrato in vetta alle classifiche degli store digitali internazionali di Musica Classica.