imagihttps://osservatorionline.it/media///2021/09/Logo Tribuna.png

Gli incontri del progetto "Technology - Digital Literacy"

Il 24 e 25 marzo si sono svolti i due incontri formativi, previsti nell’ambito del percorso di rafforzamento delle competenze digitali dei docenti iscritti al progetto “Technology Digital Literacy”, presso il Liceo Europeo “Mondin” di Verona  e l’Istituto “Besta” di Milano.

Il Progetto, che l’Osservatorio Permanente Giovani – Editori realizza in partnership con TIM dall’ a.s. 2019/2020,  da quest’anno ha ampliato la sua offerta formativa per i docenti, infatti, in parallelo a quanto già dedicato agli studenti, un ulteriore percorso formativo completamente gratuito, fatto di incontri dal vivo con esperti, materiale didattico ad-hoc disponibile online e un manuale di lavoro è stato pensato unicamente per gli insegnanti. 

I due appuntamenti di Milano e Verona sono stati entrambi introdotti e moderati dal Responsabile delle Relazioni Esterne dell’OPGE, PierfrancescoSalvetti. 

Nell’incontro di Milano si sono alternati poi sul palco, Sandro Neri Direttore de Il Giorno, Carlo Sorrentino ordinario di Sociologia dei processi culturali e comunicativi al Dipartimento di Scienze politiche e sociali dell'Università di Firenze il quale ha tenuto una lezione di approfondimento per i docenti da un punto di vista didattico invece Pierangelo Soldavini, Vicecaporedattore di Nòva, già giornalista del Sole 24ORE nelle redazioni di Esteri e Finanza internazionale, ha legato i temi di discussione all’attualità e al cambiamento in atto nella scuola anche a seguito della pandemia.

All’incontro di Verona invece hanno presenziato invece Massimo Mamoli, Direttore de L’Arena, Alessio Ribaudo, giornalista del Corriere della Sera e ancora il Professor Carlo Sorrentino che ha tenuto anche ai docenti veronesi intervenuti una lezione su cosa vuol dire oggi fare didattica anche in una dimensione digitale.

Sono state, queste, due importanti occasioni di confronto tra insegnanti ed esperti per capire come fare scuola domani!